Lavatrici carica dall'alto

Prodotti trovati: 52 Filtra risultati
Caricamento dall'alto

Produttore

Prezzo

17
14
14
5
2

Tipo di carica 1

Connessione Wi-Fi

Capacità cestello

Larghezza

Profondità

Rumorosità (lavaggio)

Velocità di centrifuga massima

Rumorosità (centrifuga)

Classe efficienza energetica

Colore del prodotto

Tipo


Guida all’acquisto Lavatrici con carica dall'alto

Al giorno d’oggi la lavatrice rappresenta un elettrodomestico indispensabile; tanto che per assecondare le più svariate esigenze, il mercato offre al consumatore una vasta gamma di articoli differenti, e tra questi anche la lavatrice con carica dall’alto. Ecco tutto ciò che c’è da sapere al riguardo prima di effettuare una scelta definitiva.

Caratteristiche delle lavatrici con carica dall’alto

Per tutti coloro che si stessero domandando in cosa consiste una lavatrice con carica dall’alto, tale struttura si contraddistingue per la presenza di un'apertura nella parte superiore. In altre parole, a differenza dei classici oblò frontali, in questo caso la cavità del cestello viene ruotata verticalmente.

Dato il tipo di ingresso, si addice a chi non possiede la necessità di posizionarvi al di sopra un portabiancheria o un’asciugatrice. Ad ogni modo, al contrario di quanto accade comunemente, vanta un semplice sportello in plastica piuttosto che in vetro, mostrando un’estetica più lineare e di conseguenza adatta ad ogni sorta di ambiente.

Si tratta oltretutto di un elettrodomestico compatto e di dimensioni standard maggiormente ridotte, generalmente pari ad una larghezza di circa 40-45 cm, un’altezza di 90 cm e infine una profondità di 60 cm. Per quanto concerne invece la capacità di carico, spazia dai 5 agli 8 Kg.

Tra le altre peculiarità queste lavatrici si distinguono per programmi dalla durata inferiore per quanto riguarda le funzioni di ammollo, di risciacquo e infine per ciò che concerne la centrifuga. Rappresentano perciò la soluzione ideale per lavaggi brevi e frequenti, a meno che non si opti per modelli con cicli speciali aggiuntivi e che consentano di lavare accuratamente anche capi dai tessuti particolari, piuttosto delicati o a prova di sporco più consistente come ad esempio quello provocato da bambini o da animali domestici.

Prezzi e marchi

I prezzi risultano piuttosto contenuti e dipendono essenzialmente dal design, dal tipo di accesso al cestello e in ultimo ma non per importanza, dalla classe energetica. Infatti, proprio in relazione a quest’ultimo elemento, i modelli di Classe C o meno presentano un costo inferiore, che solitamente si aggira intorno ad una fascia di prezzo pari a 200-300 euro, mentre quelli B e A sono mediamente compresi tra i 400 e i 600 euro.

Le lavatrici con carica dall’alto sono oggigiorno prodotte da numerosi marchi tra cui Whirlpool, AEG, Indesit, Electrolux, Candy, Hoover, Miele e Hotpoint. Per tale ragione, grazie all'ampia disponibilità presente in commercio, non è per nulla difficile trovare l’articolo più adatto alle proprie esigenze.

Principali vantaggi

Sviluppandosi in altezza piuttosto che in larghezza, con delle dimensioni inferiori rispetto a quelle con apertura sul fronte, le lavatrici dotate di carica dall’alto risultano ideali per piccoli nuclei familiari o per chi non ha la fortuna di possedere in casa uno spazio sufficientemente grande. Possono di conseguenza essere posizionate in bagni di dimensioni ridotte, nascoste all’interno di ripostigli o nel sottoscala, senza perciò rappresentare un ingombro.

Lo sportello in alto consente l’inserimento degli abiti da lavare senza doversi chinare, dimostrandosi un notevole punto di forza per coloro i quali soffrono di mal di schiena e preferiscono non curvarsi ogni qualvolta sia necessario un lavaggio. Allo stesso modo risulta confortevole per tutti quelli che non possono gravare sulle gambe.

Nonostante non presenti un grandissima capacità di carico e perciò non si risulti idonea a chi compie bucati abbondanti, tale lavatrice differisce per la possibilità di inserire capi anche durante il lavaggio, risultando molto pratica in caso se ne sia dimenticato qualcuno; non dovendo così interrompere il processo e farlo ripartire da zero come con altri modelli.

Ultimo vantaggio ma non per importanza, grazie alla presenza dell’apertura in plastica piuttosto che in vetro, si riescono a mantenere dei costi ridotti.

Conclusioni

Ricapitolando le lavatrici con carica dall’alto sono adatte a chi vuole favorire un prodotto:

  • pratico
  • economico
  • poco ingombrante
  • per piccoli lavaggi brevi e frequenti
Non resta che scegliere il modello migliore per le proprie esigenze, con una particolare attenzione alle opzioni corrispondenti ai cicli di lavaggio.