Pneumatici Auto estivi

Prodotti trovati: 405 Filtra risultati

Produttore

Prezzo

98
62
92
76
77

Stagione 1

Larghezza Pneumatico

Proporzioni (altezza/larghezza)

Diametro

Indice di carico

Indice di velocità

Indice di aderenza sul bagnato

Emissione acustica


Guida all'acquisto Pneumatici estivi

Perché dotare la propria auto di pneumatici estivi? La risposta è semplice: essi mettono a disposizione più sicurezza, maggiori prestazioni e soprattutto consentono di sfruttare meglio le peculiarità della vettura, specialmente durante le stagioni più calde dell'anno. Non a caso questo tipo di coperture sono le più diffuse e quelle che vengono fornite dalle case automobilistiche come primo equipaggiamento.

Le gomme estive rendono al massimo proprio quando le temperature superano i 12-14°C di media (in genere da aprile a fine ottobre) grazie ad una mescola capace di offrire performance adeguate. Ecco perché è giusto scegliere pneumatici estivi convenienti a prezzi vantaggiosi, senza rinunciare alla qualità.

Uno pneumatico estivo differisce da uno invernale nell’avere una tassellatura a blocchi pieni, senza intagli e se utilizzato nel modo corretto e con le condizioni tipiche della stagione, consente un buon risparmio di carburante.

Quali tipi di pneumatici estivi per auto?

Ci sono diverse tipologie di gomme estive per auto, a seconda delle quali mutano dimensioni, caratteristiche e prezzi.

  • Pneumatici estivi sportivi: si caratterizzano per una mescola particolarmente morbida capace di dare grip eccellente, una spalla abbastanza bassa e un design del battistrada accattivante, asimmetrico o direzionale. Sono coperture che sanno offrire il meglio sulle vetture che puntano sulle prestazioni, senza scendere a compromessi, favorendo la sicurezza, la frenata, la reattività della guida e la tenuta di strada. Solitamente presentano almeno due ampie scanalature centrali per favorire lo scarico dell'acqua. Non hanno grande durata nel tempo e penalizzano un po' il comfort, ma sono fortemente prestazionali e sanno dare il meglio anche quando vengono particolarmente sollecitati.
  • Pneumatici turistici: sono gomme prodotte con mescola tendenzialmente dura, pensate per lunghe percorrenze in totale comodità. Si adattano perfettamente a diversi segmenti di autovetture, dalle berline alle station wagon, fino ai monovolume. Si caratterizzano per possedere un battistrada che favorisce l'espulsione dell'acqua, riducendo i fenomeni di acquaplaning. Quasi la totalità degli pneumatici cosiddetti turistici hanno un disegno asimmetrico e sono quelli più versatili, oltre ad essere tra i più diffusi in assoluto.
  • Pneumatici eco o green: scegliere pneumatici estivi eco significa porre attenzione all'ambiente e alla riduzione dei consumi. Solitamente sono sviluppati per vetture medio-piccole o piccole, sono a mescola mediamente dura e hanno un battistrada che favorisce l'aderenza pur ottimizzando gli appoggi sull'asfalto, con un design particolare.

Come scegliere i migliori pneumatici estivi per auto?

Pneumatici estivi di marca oppure no? Questa domanda viene spesso posta dagli acquirenti, i quali devono sapere che il settore si divide sostanzialmente in tre categorie.

  • Marchi premium: rientrano in questa fascia i brand che sono più rinomati ma che al tempo stesso producono pneumatici di qualità, frutto di ricerche avanzate, di tecnologia e di sviluppo. Solitamente il prezzo dei pneumatici estivi top di gamma richiede un esborso superiore rispetto ad altri modelli, ma offrono anche qualcosa in più in termini prestazionali e qualitativi. Dunlop, MICHELIN, Pirelli, Continental, Goodyear, Bridgestone, Yokohama sono aziende che appartengono a questo gruppo.
  • Marchi intermedi: si potrebbe dividere ulteriormente tra fascia medio - alta e medio - bassa. Rientrano nella prima Hankook, Vredestein, Toyo, Kumho, Uniroyal, mentre nella seconda troviamo marchi come Maxxis e Falken. In genere sono marchi a sé stanti oppure che fanno parte della sfera di aziende leader di settore, le quali passano disegni battistrada e tecnologie ampiamente utilizzate a brand del gruppo. In questa fascia di mercato si possono trovare moltissime alternative e gomme con rapporto qualità - prezzo ottimale. Scegliere pneumatici estivi di fascia intermedia permette di avere uno sguardo attento al portafoglio pur dotandosi di soluzioni interessanti anche sotto l'aspetto prestazionale.
  • Marchi economici: esistono produttori di pneumatici auto economici che rappresentano una buona parte del settore. Solitamente appartengono a questa fascia di prezzo i prodotti provenienti da molti produttori dei Paesi dell'Est, specialmente cinesi, oppure altre case (anche europee) che si propongono in maniera fortemente concorrenziale. Le prestazioni non sono certo tra le migliori, ma se si rende necessario un cambio gomme in alcune situazioni specifiche, ricorrere a pneumatici estivi entry level potrebbe essere una buona idea.

La misura dei pneumatici e l'etichetta

Prima di scegliere dei pneumatici estivi per auto è importante conoscere l'omologazione ammessa dalla propria vettura. Le indicazioni le si ritrovano sul libretto di circolazione. È bene prestare attenzione alle dimensioni e all'indice di carico, il quale deve essere quello minimo riportato. In fase di scelta di pneumatici per auto è utile guardare l'etichetta della gomma, la quale esprime tramite indicazioni di immediata comprensione, la rumorosità, il consumo e l'aderenza sul bagnato.