Tablet e eBook reader 12 pollici

Prodotti trovati: 198 Filtra risultati
12 pollici
13 pollici e più

Produttore

Prezzo

10
6
30
152

Dimensioni schermo 2

Capacità memoria interna

Risoluzione massima fotocamera

Piattaforma

Durata batteria

RAM

Chiamata vocale

Tipologia SIM card

Supporto Dual SIM

Numero di core del processore

Colore del prodotto

Capacità della batteria

Tipi schede di memoria

Peso


Guida all’acquisto Tablet 12 pollici

I tablet si sono affermati notevolmente nel mercato dell’elettronica, e dal gennaio 2010, quando Steve Jobs presentò il primo iPad della Apple, possiamo dire che questo dispositivo è entrato di prepotenza nella vita di ognuno di noi. Il tablet della mela morsicata ha totalmente rivoluzionato il mercato dell’elettronica, tant'è che tutti i marchi più importanti del settore informatico hanno iniziato a produrre dispositivi di questo tipo con sistemi operativi differenti, per lo più Samsung e Microsoft, iniziando una vera sfida commerciale all’iPad.

Nel tempo il livello di offerta e qualità è di gran lunga aumentato, per cui al giorno d’oggi possiamo trovare in commercio tablet altamente prestanti realizzati dai brand più autorevoli del settore. Tuttavia chi si appresta ad acquistare un dispositivo del genere, spesso non sa quale scegliere e quali aspetti considerare affinché preferire un dispositivo piuttosto che un altro.

Il migliore tablet da scegliere

Iniziamo col dire che uno degli elementi più importanti, che salta subito all’occhio è la dimensione del display. Ci sono vari formati, dove 7, 8, 10 pollici sono sicuramente i più comuni, ma per un uso più professionale il tablet 12 pollici è decisamente il più apprezzato, in quanto è capace di essere una vera e propria alternativa al classico notebook in termini di performance e prestazioni. Risulta essere un ibrido tra uno smartphone ed un computer, consentendo di avere a portata di mano le funzioni di un pc, insieme ai vantaggi smart tipici dei cellulari di ultima generazione quali fotocamera e possibilità di introduzione SIM per ricevere ed effettuare chiamate. Rispetto al classico notebook poi, il tablet è più leggero, pratico e comodo da portare con sé.

Come già detto in precedenza, se l’acquisto è mirato a motivi professionali, un display da 12 pollici è senza dubbio la scelta migliore, in quanto lo schermo grande offre una maggiore risoluzione, consentendo una esperienza di lettura e scrittura chiara e pulita. Al tempo stesso tempo è prestante dal punto di vista grafico, ideale quindi per lavori creativi quali disegno e attività multimediali. Anche motivi di svago come la visione di un film o il gaming risultano essere decisamente più coinvolgenti ed emozionanti. La qualità del touchscreen è un’altra caratteristica a cui dare molta importanza, infatti l’attitudine e la sensibilità del tocco sono elementi primari, tramite i quali l’utente interfaccia con il dispositivo. È facile comprendere come maggiori saranno le peculiarità del touch, migliore sarà l’esperienza di utilizzo.

Caratteristiche tecniche principali

Come per i notebook, anche i tablet sono dotati di un processore e RAM. Questi elementi sono di primaria rilevanza per garantire prestazioni ottimali senza blocchi e rallentamenti. Una potenza di calcolo elevata ed una RAM superiore (di almeno 4GB per utilizzi professionali), offrono una maggiore fluidità a tutto il sistema, specie per attività impegnative, che necessitano di elevate risorse e requisiti minimi importanti.

Spesso è poco preso in considerazione durante la scelta, ma lo spazio di archiviazione è sicuramente importante per avere a disposizione una memoria di salvataggio ampia, che consenta di salvare file e lavori senza la preoccupazione di vedere il disco subito pieno. A tal proposito è da tenere presente che i dispositivi con sistema operativo iOS, ma a volte anche quelli Android come i Tab serie S prodotti da Samsung, non consentono una espansione di memoria tramite schede SD. Soprattutto in quest’ultimo caso quindi è bene spendere qualcosa in più, in maniera tale da avere una archiviazione sempre capiente, che non sia causa di noie e problemi nell’immediato futuro. A nostro parere la capacità di salvataggio non dovrebbe essere inferiore ai 128GB.

Il tablet è preferito al classico computer in quanto facile da trasportare ed utilizzabile in qualsiasi circostanza, come ad esempio un viaggio in treno o bus. Proprio per questa versatilità di utilizzo è bene tener presente che non sempre si avrà la possibilità di collegarlo all’alimentatore, per cui nel momento della scelta è cosa avveduta, valutare anche l'autonomia della batteria, affinché sia capace di garantire una durata quantomeno sufficiente a soddisfare le nostre esigenze.

Quanto spendere per un tablet

In conclusione possiamo affermare che uno dei fattori determinanti nella scelta del tablet risulta essere il prezzo, il quale spesso varia in maniera importante a seconda della preferenza effettuata. È comune considerare migliore ciò che costa di più, e sicuramente questo pensiero è valido anche in questo caso, tuttavia è bene tener presente che tutto è relativo alle necessità ed aspettative personali. Non esiste un apparecchio migliore di un altro in termini assoluti, infatti prestazioni e caratteristiche vanno valutate e bilanciate in rapporto alle esigenze di ognuno di noi.

I prezzi saranno influenzati in maniera notevole, oltre che dal marchio, dalle caratteristiche tecniche del dispositivo, quindi è utile conoscere gli elementi sopra descritti capaci di rendere il tablet più o meno prestante. Dopo queste considerazioni avremo modo di effettuare un acquisto quanto più corretto e consapevole, affinché sia il tablet a doversi adeguare a noi e non viceversa.